Galleria Stein di Milano

La galleria Stein di Milano commissiona a Marco Bagnoli un’installazione per la galleria di Pero.

Bagnoli realizza un progetto che occupa tre stanze e prevede l’installazione della “Parola” sulla porta d’ingresso, un labirinto in “pallet” con all’interno la musica di Michael Galasso ed un coro di Rane.

Nella stanza successiva, che incontriamo all’uscita del labirinto, Bagnoli pone una Parabola con la Sedia, la Proiezione della Mongolfiera e sulla soglia della porta (Banda Rossa) il Sonovasoro con all’interno un suono di rana.

Infine nella terza stanza Bagnoli installa i Dormienti e Terra delle Madri. Sotto alcuni tumuli dell’opera Terra delle Madri è riprodotto, in misura semplificata il suono del sentiero di “Michael Galasso”, sentiero che il musicista installò per la prima volta a Sogna nel 1996, poi riprodotto nell’installazione “Terra delle Madri” presso l’atelier dell’artista fiorentino.

Tutte le musiche e suoni sono state realizzate e installate da EMA Canticæ, Giuseppe Scali ha curato le composizioni dei suoni (coro di Ran&, Ran@ e Sentiero) e l’assemblaggio delle musiche di Michael Galasso, mentre Marco Cardone ha pensato all’allestimento tecnico e quindi l’assemblaggio di tutti i materiali.

L’installazione è stata inaugurata il 9 Novembre 2017 e rimarrà presso la galleria fino al 14 Aprile 2018.

vedi Galleria Christian Stein

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *