Dario Cecchini

La composizione, la scrittura, il brano e la sua forma, continuano (come nei Funk Off) ad essere la parte centrale della musica di Dario Cecchini, ma con il trio è alla ricerca di una maggiore libertà sia armonica che dello sviluppo del brano, ricercando sempre contaminazioni stilistiche. Tutto ciò con una grande attenzione per il suono del gruppo che è sempre personale e variegato, mai casuale, interessante, ricercato, mai scontato. Questo grazie anche alla varietà degli strumenti suonati dal leader che, oltre al sax baritono, suona anche il sax soprano, il flauto, il flauto contralto e il clarinetto basso e grazie ai suoi partners, due dei giovani più apprezzati della scena musicale italiana: Guido Zorn al contrabbasso e Bernardo Guerra alla batteria.