Domenico Del Giudice

È tra i chitarristi italiani più apprezzati dalla critica internazionale. Nato a Bari, ha iniziato giovanissimo gli studi musicali, stimolato da un ambiente familiare ricco di musicisti professionisti. Tiene concerti sin dalla giovane età distinguendosi per la grande espressività e il rigore stilistico.
Si diploma con il massimo dei voti con lode al Conservatorio “B. Marcello” di Venezia e L’Ecole Nationale du Rancy in Francia.
Studia poi in Spagna con J.Tomàs. In Francia con J. Hinojosa, approfondisce lo studio della prassi esecutiva della musica rinascimentale e barocca. Per diversi anni vince di borse di studio con cui segue i corsi universitari di musica spagnola a Santiago de Compostela. Ha frequentato corsi e masterclass tenuti da M. Barrueco, L. Brouwer e D. Russell. Quest’ultimo ha influito in modo definitivo sulla concezione della musica e della tecnica chitarristica.
Tiene regolarmente concerti in Italia, Francia, Spagna, Belgio, Germania, Canada, Inghilterra, USA, Argentina, Messico, Macedonia, Finlandia, Polonia, Norvegia.
Ha registrato per varie emittenti televisive e radiofoniche italiane ed estere. L’interesse per la musica di tutti i periodi storici, lo porta a proporre programmi da concerto originali e dai forti contrasti sonori e stilistici.
Collabora stabilmente con il flautista D. Bellugi, il clarinettista G. Mirabassi, il bandoneonista G. Iorio, il violinista T.Tomaszewski. Da solista ha eseguito concerti di Giuliani, Rodrigo, Ponce, Villa Lobos, Castelnuovo-Tedesco, Takemitsu, Piazzolla, Brouwer e Vivaldi.
Attualmente è presente nei maggiori festivals chitarristici internazionali e ospite delle maggiori società concertistiche. Ha suonato per il Noto Musica Festival, Gubbio Summer Festival, Teatro Diana di Napoli, Anacaprifamusica, Festival “La Guitarra” in Sint-Truiden, Hauser Guitar Festival, Festivald’Estellencs in Spagna, Right Profit in Perugia, Auditorium Ponce a Città del Messico, La Scala di San Telmo in Buenos Aires, Associazione Mirarte, Fondazione Piccinni, Collegium Musicum, Wesleyan College in Macon, Festival de Guitare a Parigi, Conservatorio di Firenze, I Suoni delle Dolomiti, Collegium Pro Musica, Ateneo de la Guitarra in Madrid, i Solisti Dauni, Teatro Verdi di Pisa, Festival chitarristico di Gaeta, Festival chitarristico di Civitavecchia, Fondazione Napolitano, Festival Escala Empuries, Ohrid Music Festival, Grieg Festival in Bergen, International Guitar Festival in Istanbul, Filarmonica di Opole ecc…
È regolarmente invitato da importanti accademie e istituzioni musicali a tenere corsi di perfezionamento, masterclass e seminari: “Corso Internazionale di Chitarra” in Gaeta, “Gubbio Summer Festival”, “José Tomàs Guitar Days” in Deruta, “Internationales Gitarrenseminar” in Reisbach, Master Class di Musica da Camera a Diano Castello.
Suona una chitarra del liutaio tedesco Matthias Dammann.

SITOufficiale