Danse de la Joie – Sergio Chierici

Download Amazon

Streaming Spotify

Streaming Deezer

Download iTunes

Descrizione

EtichettaSonus
UPC3614971047581
© CopyrightEMA Vinci
℗ ProduttoreL&C
Anno di produzione2016
GenreClassic – Baroque

TRACCE

Argiers, or The Wedding-Night – Sergio Chierici, Esaensemble (00:01:57)
Branle double – Sergio Chierici, Esaensemble (00:01:21)
Branle de haute barrois – Sergio Chierici, Esaensemble (00:01:32)
Branle – Sergio Chierici, Esaensemble (00:01:36)
Tourdion – Sergio Chierici, Esaensemble (00:02:10)


 

 Inglese


  1. Autore: Danze antiche di origine francese e anglosassone per voci e accompagnamento d’organo, con testi in francese
    Esecutori: L’EsaEnsemble, sestetto vocale; dir. e organo Sergio Chierici

    Formato: EP digitale
    ©2016 L&C, label Sonus

    Nella tradizione concertistica dell’EsaEnsemble ci sono da sempre le elaborazioni polifoniche di brani di danza antichi. Il primo brano, presente tradizionalmente con più titoli, si basa su un’antica melodia ed è elaborato in forma polifonica in un manoscritto inglese di fine ‘600: il gruppo trasforma le note degli strumenti in sillabe, realizzando una versione del brano divertente e originale. Gli altri quattro brani sono invece tratti dalle raccolte di musica per danza di Pierre Attagnant, degli inizi del ‘500: anche in questo caso, i brani originariamente strumentali vengono trasformati con testi tratti per lo più da altri brani delle raccolte stesse, mentre per il Tourdion è stato utilizzato il testo tradizionale “Quand je bois du vin clairet”, in una versione che, più che la consueta rievocazione della “taverna”, punta invece di più sulla musica per danza e sulla capacità del vino di annebbiare delicatamente i sensi.

    Ms. Playford 1690:
    1. Argiers, or The Wedding-Night 1:57

    Raccolte di Pierre Attaignant (1530):
    2. Branle double 1:21
    3. Branle de haute barrois 1:32
    4. Branle 1:36
    5. Tourdion 2:10

    L’EsaEnsemble
    Annalisa Brunetti
    Anna Caprioli
    Lucia Caprioli
    Alessandra Masseria
    Ivana Menichini

    Sergio Chierici: organo e direzione
    Copertina di Ivana Menichini


    From the birth of L’EsaEnsemble (1996), the vocal group proposed polyphonic elaboration of ancient dance songs, with sacred or profane text. The first track, that has traditionally more titles, is based on an ancient melody, turned in polyphony in an English manuscript of the XVII century: L’EsaEnsemble transforms the instrumental notes in syllables, creating a fun and original version of the song. The other four songs (XVI century) are taken from the well note collections of music for dance by Pierre Attagnant; in this case, the original instrumental tracks are transformed with texts, drawn mainly from other songs of the same collections, while for the Tourdion was used the traditional text “Quand je bois du vin clairet”, a version of which, more than the usual recalling of the “tavern”, is focusing more on the music for dance and the ability of wine to cloud gently the senses.


     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *