Comunicati della Presentazione di Leggenda di Alessandro Solbiati

Presentazione del DVD
Leggenda
opera di Alessandro Solbiati

Teatro Regio Torino, Sala Caminetto, Martedì 20 Febbraio 2018, ore 17.30

Martedì 20 Febbraio alle 17:30 il Teatro Regio di Torino, nella Sala del Caminetto, ospiterà la presentazione del DVD edito dalla discografica EMA Vinci records Leggenda, opera di Alessandro Solbiati su libretto dello stesso compositore, basato sul testo de La leggenda del grande Inquisitore di Fedor Dostoevskij

Alla conferenza prenderanno parte lo stesso autore Alessandro Solbiati, il direttore d’orchestra Gianandrea Noseda, l’editore Gabriele Bonomo (Suvini Zerboni) e il discografico Giuseppe Scali di EMA Vinci records.

Il DVD Leggenda rientra nel progetto “intorno all’Opera Contemporanea” di EMA Vinci records, progetto che consiste nella pubblicazione di Audio-Visivi (CD, DVD, Album digitali e Video) volti a testimoniare l’Opera Contemporanea Italiana sia nella sua forma più ampia, composta da grandi organici (quali per es. L’Amor che move il sole e l’altre stelle di Adriano Guarnieri, Il Suono Giallo, Leggenda di Alessandro Solbiati), che nella forma ridotta (come Hanjo, Il Giudizio di Paride e Apokàlypsis di Marcello Panni, Shi di Carlo Boccadoro, Il colore del sole di Lucio Gegoretti, Bach Haus di Michele Dall’Ongaro, Novatrix di daniele Lombardi, Infinita tenebra di luce di Adriano Giarnieri), meglio definita come Opera da Camera contemporanea.

Leggenda è frutto di un’immagine filmica, cioè formata da immagini e movimenti reali catturati dall’occhio della telecamera. Tali immagini saranno poi usate in post-produzione non solo come elementi teatrali ma anche cinematografici, cioè le immagini saranno elaborate utilizzando svariate tecniche tipiche della post-produzione video (quali ad esempio la deframmentazione o decoupage, il tempo filmico, la sovrapposizione, il controllo della luminosità, le focali, gli angoli prospettici, l’esposizione, la profondità ec.) allo scopo di creare un ‘occhio guida’ in grado di “guidare l’attenzione” dello spettatore sugli aspetti più significativi dell’Opera.

A titolo informativo indichiamo che questo aspetto appare ancora più marcato nell’altra opera di Alessandro Solbiati, il Suono Giallo, pubblicata nel 2017 sempre da EMA Vinci records.

PERSONAGGI, INTERPRETI
Orchestra e Coro Teatro Regio Torino
Direttore Gianandrea NosedaRegia, scene, costumi, coreografia e luci Stefano Poda
Direttore dell’allestimento Saverio Santoliquido
Maestro del Coro Claudio Fenoglio

IVAN tenore Mark Milhofer
ALIÒŠA (ALËSA) soprano Alda Caiello
GRANDE INQUISITORE baritono Urban Malmberg
MADRE soprano Laura Catrani
SPIRITO DEL NON ESSERE basso Gianluca Buratto
CRISTO “PRESUNTO” attore Tommaso Santinon

PRODUZIONE VIDEO
Regia Francesco Leprino
Grafica Giuseppe Scali

UFFICIO STAMPA EMA Vinci records, Giuseppe Scali: giuseppe@emavinci.it – 349.5630021 – Anita Azzi: anita@emarecords.it EMA Vinci records via delle croci, 15 I-50056 Fibbiana (FI) – www.emarecords.it – email@emavinci.it


Leggenda l’opera di Alessandro Solbiati in DVD
Una prima mondiale commissionata dal Teatro Regio

Teatro Regio Torino, Sala Caminetto, martedì 20 febbraio 2018, ore 17.30

Martedì 20 febbraio, alle 17.30, presso la Sala Caminetto del Teatro Regio, viene presentato il DVD con la registrazione dell’opera Leggenda di Alessandro Solbiati, una commissione del Teatro Regio, andata in scena in prima esecuzione mondiale nella Stagione 2010-11 nonché all’interno del cartellone di MITO SettembreMusica. Alla presentazione prenderanno parte lo stesso autore Alessandro Solbiati, il direttore d’orchestra Gianandrea Noseda, l’editore Gabriele Bonomo (Suvini Zerboni) e il discografico Giuseppe Scalidi di EMA Vinci records.

Gianandrea Noseda, che ha fortemente sostenuto e seguito fin dalle prime fasi la genesi del lavoro, ha diretto l’Orchestra e il Coro del Teatro Regio in questa impegnativa partitura che evidenza la figura musicale, i suoi percorsi di evoluzione, sviluppo, trasformazione.

Lo spettacolo è firmato da Stefano Poda, autore di regia, scene, costumi, coreografia e luci che ha creato un allestimento di grande impatto visivo, capace di immergere lo spettatore in un’atmosfera onirica di grande suggestione.

Il Teatro Regio contribuisce con questo progetto alla valorizzazione e diffusione dell’opera contemporanea. La commissione dell’opera ad Alessandro Solbiati, una tra le voci più apprezzate e innovative a livello internazionale nel campo della musica contemporanea, è la realizzazione di un progetto volto a presentare al pubblico d’oggi le potenzialità che il linguaggio operistico ancora può esprimere. Leggenda è un’opera capace di raccontare il presente attraverso il racconto di una storia del passato. Il titolo è ispirato al capitolo Il Grande Inquisitore de I fratelli Karamazov di Fëdor Dostoevskij.

Il cast dell’opera annovera nel ruolo di Ivan Karamazov Mark Milhofer, uno dei tenori più versatili della sua generazione. Il basso-baritono Urban Malmberg ha prestato la sua voce al personaggio centrale dell’opera, Il Grande Inquisitore. Il ruolo di Alëša Karamazov è stato affidato a Alda Caiello, soprano versatile, raffinato e dalle notevoli capacità espressive, che l’hanno resa una delle maggiori interpreti nel panorama europeo. Il basso Gianluca Buratto, acclamato su tutti i più importanti palcoscenici internazionali, dai BBC Proms al Festival di Salisburgo, ha interpretato lo Spirito del Non Essere. Il Coro del Teatro Regio è stato preparato da Claudio Fenoglio.

Alessandro Solbiati, nato a Busto Arsizio nel 1956, si è diplomato al Conservatorio di Milano, vincitore di numerosi concorsi internazionali si è dedicato in particolar modo alla composizione orchestrale e cameristica, ha esordito nel teatro musicale nel 2009 con Il carro e i canti andata in scena a Trieste. Parlando del suo ultimo lavoro racconta che la sua sfida è stata «esprimere scenicamente, così come musicalmente, i tre livelli narrativi che si trovano nel capitolo del romanzo: il livello del dialogo tra Ivan e Alëša, quello che avviene a Siviglia tra Inquisitore e inquisito e il confronto nel deserto tra Gesù e il diavolo. Tutti e tre sono presenti in scena e si compenetrano».

Torino, 16 febbraio 2018

UFFICIO STAMPA

Teatro Regio, Direzione Comunicazione e Stampa

Paola Giunti (Direttore), Sara Zago e Paolo Cascio (Relazioni con la Stampa). Tel: +39 011.8815.233/237

ufficiostampa@teatroregio.torino.it – giunti@teatroregio.torino.it – zago@teatroregio.torino.it – cascio@teatroregio.torino.it – www.teatroregio.torino.it


Add a Comment